Per scaldare l'acqua calda sanitaria della tua abitazione utilizzando le fonti rinnovabili

Con l’entrata in vigore del “Decreto Rinnovabili” è obbligatorio che tu preveda l’uso di fonti rinnovabili per la copertura dei consumi di elettricità, di raffreddamento e per produrre acqua calda sanitaria.

Per questo intento noi di Eliotech ti consigliamo l’utilizzo di sistemi abbinati, che prevedono un generatore di calore ad alto rendimento che viene collegato ad un sistema di generazione di energia rinnovabile: questo soprattutto se vuoi raggiungere un’elevata prestazione energetica della tua casa che vuoi costruire o ristrutturare.

Ci sono molti fattori che condizionano il rendimento energetico della tua casa, a partire dall’edificio stesso, dai suoi sistemi di isolamento ed ovviamente dal “cuore” dell’abitazione cioè l’impianto termico destinato alla climatizzazione invernale ed alla produzione di acqua calda sanitaria.

Noi di Eliotech cerchiamo di darti le migliori soluzioni per produrre l’acqua calda sanitaria, tenendo in considerazione i costi e l’impatto ambientale.

Pompe di calore

La necessità di trovare nuove soluzioni per la produzione di acqua calda sanitaria nasce dal fatto che tutti i sistemi classici producono acqua calda sanitaria ad una temperatura di molto superiore a quella dell’effettivo utilizzo. Questo implica un aumento del consumo di energia da parte del generatore di calore, questo perché il rendimento del sistema di produzione è decisamente inferiore a quello che si potrebbe ottenere operando a temperature più basse.

La soluzione al problema arriva dalle pompe di calore, che ti permetteranno di produrre l’acqua calda sanitaria a temperature che variano dai 50-70°C con un rendimento del 40% rispetto ad una caldaia a condensazione.

Sistema termodinamico

Per riscaldare l’acqua sanitaria il termodinamico è sicuramente un ottima scelta di efficienza e soprattutto di risparmio: il pannello evaporatore cattura l’energia sia di giorno che di notte, o in condizioni di pioggia.

Avrai, anche, la possibilità di abbinare il solare termodinamico ad un impianto fotovoltaico in modo da poter sfruttare il più possibile l’energia prodotta in maniera gratuita: una funzione particolare fa in modo che si possa raggiungere la massima temperatura dell’acqua solo quando è disponibile l’energia che proviene dall’impianto fotovoltaico.

termodinamico

Impianti solari termici

Gli impianti solari termici sono un’altra alternativa per produrre acqua calda sanitaria sfruttando l’energia del sole; la radiazione solare riscalda quindi un liquido che circola all’interno dei pannelli per poi trasferire il calore assorbito a un serbatoio in cui viene accumulata l’acqua per una caldaia.

Un impianto solare termico è solitamente costituito dal pannello e dal serbatoio di accumulo dell’acqua; la circolazione del fluido termoconvettore può avvenire naturalmente o convogliata per mezzo di una pompa elettrica. In entrambi i casi si produrrà acqua calda che può essere utilizzata direttamente o inviata ad una caldaia.

Richiedi un sopralluogo

Un’adeguata installazione di un impianto per scaldare l’acqua sanitaria della tua casa parte da un sopralluogo dell’edificio per capirne le tue reali necessità.